martedì 26 giugno 2012

Zucchero profumato al gelsomino


Quando il gelsomino è in fiore, passare vicino alle lunghe siepi imbiancate e passare le mani tra i fiori appena sbocciati è una sensazione che mi riempie di gioia. Il profumo è delicato e allo stesso tempo persistente, e diventa subito il protagonista indiscusso del giardino. Questo vasetto è un trucco per trattenere l'anima del gelsomino e sprigionarla in ogni momento dell'anno, in una tazza di tè bianco o perché no... in una chantilly.



Ingredienti:

125 gr di fiori di gelsomino
500 gr di zucchero

Raccogliete i petali freschissimi, sciacquateli velocemente e lasciateli asciugare bene su un panno asciutto. Prendete un bel vaso e sistemate zucchero e fiori alternandoli a strati, chiudetelo e sistematelo al sole. Scuotete dolcemente il vasetto una volta al giorno per trenta giorni.










8 commenti:

  1. Uhhhh, che idea fantastica!!!! Lo faccio subito!! :D

    RispondiElimina
  2. che bella idea! adoro il profumo dei gelsomini

    RispondiElimina
  3. Ottima idea, adoro il profumo dei gelsomini!

    RispondiElimina
  4. Che bella idea! Sai che qui nella mia zona il gelsomino e' vietato perché pianta invasiva? Quando ho comprato casa ho dovuto sradicarlo dal giardino, un peccato, ma davvero stava strangolando il bosco nativo!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caspita! probabilmente è un terreno perfetto per la sua propagazione... che peccato fare a meno dei suoi fiorellini bianchi! proteggere le proprio "radici" (stavolta in senso letterale^^) è però la cosa più importante.

      Elimina
  5. Che idea stupenda, non l'avevo mai visto prima!
    Deve avere un profumo splendido...
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Wow!!! Questo voglio provare assolutamente! ^^
    E' bella idea!!!!!

    RispondiElimina
  7. ottima idea. la copio subito :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...