martedì 16 aprile 2013

Un sabato ventoso e primaverile all'Orto Botanico di Pechino


Non mi sembra vero, ma da parecchi giorni il cielo di Pechino è azzurrissimo. Soffia sempre un vento forte che spazza lontano la nebbia grigia e densa dell'inquinamento, tanto che Gigi qualche sera fa è riuscito a vedere una lunghissima stella cadente. La primavera è nel pieno della sua forza, il guardaroba si sta finalmente alleggerendo e appena uscita dal lavoro ho sempre voglia di fare una passeggiata per godere del sole tiepido e dei fiori appena sbocciati. Per tutte queste cose mi sveglio di buonumore! Il sole sorge prestissimo [prima delle 6] e non avendo le tapparelle [nessuno le ha, si usano solo le tende] la luce mi sveglia di buon'ora con naturalezza, bussando dolcemente alle mie palpebre. Per approfittare di queste giornate fantastiche, sabato scorso sono stata con Gigi all'Orto Botanico di Pechino, un bel parco ai piedi delle Colline Profumate. E' stata una giornata all'insegna della natura e del relax, e anche se alcune parti dell'Orto erano in manutenzione [come gli stagni] devo ammettere che le serre erano meravigliose! Ho da sempre un debole per il loro ambiente innaturale e decadente, quasi senza tempo, per la luce che filtra piano dai vetri opachi e quell'umidità nell'aria che rende ogni pianta verdissima e rigogliosa. C'era una gardenia in fiore che permeava l'aria del suo profumo intenso, quasi ipnotico... 

Avete mai giocato al punta e clicca Machinarium? C'è un ambientazione in una serra con una soundtrack da sogno del compositore Tomas Dvorak...








4 commenti:

  1. Bellissime foto!!! ^_____^
    Qui in belgio il cielo è sempre grigio...^^;

    RispondiElimina
  2. ADORO machinarium ♥
    (...e le tue bellissime foto)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...