lunedì 16 maggio 2011

Focaccia di ciliegie al profumo di vaniglia


Questo fine settimana i ciliegi in giardino erano così carichi di frutti che io e Gigi abbiamo passato quasi tutto il pomeriggio arrampicati sui rami con secchiello alla mano e la bocca piena di ciliegie! Ieri sera è stato il turno della marmellata e di questa deliziosa focaccia dall'aspetto rustico, che in fondo non è altro che un pane arricchito di ciliegie, zucchero, burro e vaniglia. L'idea mi è venuta sfogliando Happy Days with the Naked Chef di Jamie Oliver. Sì lo so che non c'era bisogno di un cuoco inglese per preparare una focaccia made in Italy, ma a volte basta giusto quel pizzico di ispirazione che scatta da una fotografia per rimboccarsi le maniche e puntare sulla semplicità.


Ingredienti:

per l'impasto 

400 gr di farina 00
mezzo cubetto di lievito fresco
un cucchiaio di zucchero
un cucchiaino di sale
mezza bacca di vaniglia
acqua

per farcire

zucchero e burro a piacere
tante tante ciliegie

Mescolate tutti gli ingredienti secchi con i semi della bacca di vaniglia e impastateli con il lievito fresco sciolto in un bicchiere di acqua tiepida. Aggiungete altra acqua fino ad ottenere un composto morbido e lavoratelo fino ad ottenere una consistenza elastica - come la pizza o il pane ^^ niente di diverso - Lasciate lievitare la pasta per un'oretta, coperta da un panno umido. Stendetela poi in una teglia tonda - lo spessore dev'essere di circa 3 cm - e incominciate a infilare nella pasta le ciliegie snocciolate. Dovete proprio spingerle nella pasta, raggiungendo anche il fondo della teglia. Dopodiché cospargete la focaccia con tanto zucchero - forse nella mia ne avevo messo troppo poco, quindi abbondate! La prossima volta punto ad avere una crosticina di zucchero spessa almeno due mm^^ - e con tanti fiocchetti di burro che la renderanno morbida. Lasciatela lievitare per un'altra mezz'oretta e infine infornate nel forno caldo a 180° per 30 minuti.

8 commenti:

  1. Le ciliegie sono il frutto più buono che esista! la tua focaccia dev'essere buonissima, mi copio la tua ricetta! grazie per il post. patrizia

    RispondiElimina
  2. mmmm che vogliaaaaa *_* peccato che per il momento le ciliegie si trovino solo apeso d'oro :(

    RispondiElimina
  3. che bella questa ricetta, anzi direi fantastica,la voglio provare, appena le ciliegie avranno un prezzo accettabile o appena andiamo a fare un giretto per raccoglierle! ps lievito fresco intendi quello di birra?

    RispondiElimina
  4. la trovo buonissima, i dolci preparati con la frutta di stagione sono i miei preferiti!
    bravissima ^__^

    RispondiElimina
  5. questa focaccia mi ricorda un po' la schiacciata con l'uva toscana... deve essere buonissima.
    Mi piacciono molto le tue ricette (i ghiaccioli li ho fatti anch'io) quindi ti seguo
    passa quando hai voglia
    a presto

    RispondiElimina
  6. Bellissima ricetta, grazie ciao

    RispondiElimina
  7. giusto oggi mi hanno regalato un bel cestino di ciliegie...

    RispondiElimina
  8. grazie a tutte! comunque è vero, le ciliegie al supermercato sono proprio un furto. ma siete tutte invitate a salire sul mio albero ^^

    @Sonia: in effetti ho l'abitudine di chiamarlo lievito fresco, ma intendevo quello di birra :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...