venerdì 15 febbraio 2013

Festeggiando il Capodanno al Tempio Dongyue



Durante la prima settimana di festeggiamenti del Capodanno Cinese molti templi ospitano fiere coloratissime e spettacoli tradizionali. Appena rientrata da Hangzhou avevo perso di vista le scadenze dei vari eventi e devo ammettere che stavo per perdermi quest'occasione importante. Per fortuna questa mattina, nonostante avessi altri piani per la giornata, mi sono messa a spulciare i vari eventi nei templi scoprendo che quasi tutti sarebbero finiti domani [ovvero sabato, proprio il giorno in cui avrei dovuto ricominciare a lavorare!] e quindi, prima che ci venisse la paranoia, Gigi ed io ci siamo messi subito in marcia verso Pechino. Come meta abbiamo scelto il tempio Dongyue, un piccolo tempio taoista che avevamo già visitato tempo fa, in pieno inverno, e dove si respirava tutt'altra atmosfera rispetto al calore del Capodanno Cinese di oggi. A detta della Lonely Planet si tratta del tempio più “macabro” di Pechino poichè dà accesso agli “inferi taoisti dove spiriti tormentati riflettono sui misfatti compiuti”... in effetti è un tempio piuttosto atipico in cui è facile imbattersi in statue di personaggi sventrati o crudelmente puniti eheh!
E' stato davvero divertente spulciare tra le bancarelle sparse in tutti i cortili del tempio ed ero davvero attirata da svariati acquistini leggeri [ranocchie di legno, statuine dello zodiaco cinese... c'erano addirittura delle miniature fatte con degli insettini rinsecchiti, ma queste non le desideravo ovviamente ^^] anche se alla fine Gigi mi ha dissuasa e ho deciso di optare per lo zucchero filato. All'entrata del tempio era anche allestito un palco dove siamo riusciti a seguire un'esibizione di trapezisti molto abili che danzavano con abiti vistosi e rumorosi sonagli. Devo ammettere che passeggiare tra gente di buonumore e in festa, tra il rosso delle lanterne e il primo sole caldo uscito da un lungo letargo invernale mi ha fatto sentire davvero bene.










1 commento:

  1. Insetti rinsecchiti... che orrore.. un cumulo di cadaveri.. :s

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...